Peperoncino

Frutto della sconfinata passione e attenzione di Alessandro Sichel, che fin da piccolo si dilettava a coltivarlo nell’orto di famiglia, la produzione di questo ortaggio dai connotati tipici di altre latitudini ha oggi affiancato a tutti gli effetti la produzione del miele.

In azienda sono coltivate oltre 100 differenti varietà di peperoncino che vengono interamente riprodotte ed allevate di anno in anno e dalle quali sono ricavati tutti i prodotti piccanti (salsa, confettura e gelatina, olio piccante, polveri piccanti) ed i semi, gli stessi semi che vengono venduti agli appassionati e dai quali nasceranno le piante per la coltivazione dell’anno successivo.

E proprio perché l’intero ciclo di coltivazione (e riproduzione) avviene in loco è corretto parlare di…”Peperoncino di Parma“.

Il marchio “Peperoncino di Parma” è nato nel 2017 per caratterizzare la provenienza della materia prima: il peperoncino nasce, cresce e viene riprodotto direttamente in azienda, così come tutte le produzioni derivate dai raccolti (dalla salsa piccante alle “Chili Special Powders”).